Mandorlini: “Voltiamo pagina”

Le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù, Andrea Mandorlini, rilasciate durante la conferenza stampa alla vigilia della partita Hellas Verona-Lazio.

LAZIO SQUADRA FORTE, RITROVIAMOCI
“La sfida con la Lazio? Ci si aspetta sempre di fare risultato, è quello che conta. Incontriamo una squadra che ha qualità e al momento è uno dei migliori gruppi dal punto di vista psicologico, qualitativo e che ha centrato 4 vittorie consecutive. E’ forse la peggior squadra che si può incontrare in questo momento. Vincono e perdono, speriamo domani accada l’ultima cosa. La loro forza? Al di là delle contromisure riguardanti i moduli, credo che dovremo commettere meno errori, solitamente sfruttati al massimo dagli avversari. Dobbiamo essere più compatti e più bravi. La miglior difesa è difendersi bene, da squadra, dobbiamo fare meglio certe cose e, oltre agli errori individuali, nelle ultime partite abbiamo fatto meno bene del solito. Non so chi giocherà in attacco nei nostri avversari, ma noi pensiamo solo a ritrovare noi stessi. Come fermare l’attacco della Lazio? Per vincere dobbiamo essere solidi, sarà importante non commettere errori ed essere molto concentrati. Loro stanno vivendo un buon momento, sono una delle squadre che lotterà per l’Europa League. Hanno dei grandi obiettivi, dichiarati in estate. Cambiamenti in formazione? Rientrerà Rafa Marquez, poi vediamo. A centrocampo sono in 4 per 3 posti, qualcuno recupereremo, altri no. Poi vedremo, in vista del Cesena, come usciremo dopo la sfida con la Lazio. Come scelgo la formazione? Guardo tutto, come un calciatore si allena, la squadra che affrontiamo e come vogliamo giocare. Pensiamo a ritrovare compattezza in alcune situazioni. Milan e Napoli, infatti, con poca fatica sono andate in vantaggio, ci hanno raggiunto e superato. Qualcosa, dal punto di vista mentale, abbiamo pagato perché per le squadre deve essere più difficile affrontarci. Lazio squadra forte? I numeri dicono che sta bene. Djordjevic sta segnando, poi hanno Candreva e Parolo. Non fai 4 vittorie di fila se non sei in un buon momento. Pioli? Dopo le esperienze di Palermo e Bologna, sono contento che stia facendo bene e si sta meritando tutto quanto. I nostri infortunati? Rodriguez ha ancora qualche problema e non sarà della partita, come Obbadi e Sala. Mounir è vicino al recupero, mentre non ci sarà nemmeno Marques per un affaticamento. Probabilmente il brasiliano tornerà già per la trasferta di Cesena. Lazaros? E’ con noi. Nico Lopez? Da quando è arrivato è cambiato, veniva da un’altra situazione e da un altro ambiente. Noi crediamo in lui e sta ripagando la fiducia nel momento in cui scende in campo. Vediamo se contro la Lazio giocherà dal primo minuto o meno”.

NAPOLI ORMAI E’ PASSATO
“Se abbiamo riflettuto sui nostri errori di Napoli? La partita ormai era finita lì, dopo il 4-2. Ho detto una cosa di pancia, come è normale a caldo dopo la partita. Ora non penso più a Napoli e guardo avanti. Come recuperare equilibrio? La partita va analizzata in tanti aspetti, prendere 6 gol fa male. Di Napoli non mi interessa più niente, penso alla Lazio. Il risultato fa parte di un momento, quando perdi si tirano in ballo spogliatoio, modulo, e l’umiltà che non c’è più. Abbiamo perso due partite, ogni gara ha la sua storia e ora si va avanti con la Lazio, poi con le prossime. Dobbiamo fare punti, questo è quello che conta. Più rabbia agonistica dopo Napoli? Sono cose che si dicono sempre dopo le sconfitte. Non posso dire che i ragazzi non sudano e non danno tutto, e quella di Napoli è una sconfitta che brucia. Dobbiamo fare meglio certe cose e evitare alcuni errori. Questa squadra ha dimostrato di avere carattere e di non mollare mai, si vede nel recupero di tanti risultati. Sembra siamo alla canna del gas, ma abbiamo perso e perderemo ancora, come magari vinceremo delle altre partite. Giocheremo con tante squadre per fare un buon campionato”.

TIFOSI? GIOCARE IN CASA E’ UN’ALTRA COSA
“I nostri tifosi? Giocare in casa è sempre un’altra cosa. C’è una partita contro squadra forte, in forma. Sono in serie positiva e dovremo essere bravi a fare meno errori per riprendere a fare punti”.

FISCHI DI NAPOLI, HO SOLO RACCONTATO I FATTI
“Se mi aspetto la multa per il Napoli dopo le offese ricevute? Non mi aspetto niente, ho detto come sono stati i fatti visto tutto quello che abbiamo vissuto nei giorni precedenti. Non so quello che sarà, so che tutto è stato riportato e non mi aspettavo la presenza dei fischi di 30.000 persone”.

Fonte: Ufficio Stampa H. Verona FC

LASCIA UN COMMENTO

*