Mercato finito. Altro capolavoro di D’Amico

Non era facile piazzare Laribi, Di Gaudio e Vitale con i contratti onerosi che si ritrovavano. Come non era facile regalare a Juric due italiani nel giro della nazionale come Lasagna e Sturaro. È stata trovata una sistemazione a Danzi per farlo crescere lontano da Verona e la squadra satellite del Mantova è “servita” solo per parcheggiare il 20enne Sane che ad Arezzo aveva fatto male. Ottimo anche l’affare Di Carmine che resta in Serie A in prestito oneroso e non viene perso a parametro zero a giugno visto anche l’accordo sul rinnovo.

Un mercato di gennaio che vede il Verona protagonista e capace di rinforzarsi in ogni reparto. Inoltre è stato abbassato il monte ingaggi ed è stata potenziata anche la Primavera. Complimenti a D’Amico e al suo staff! Ora finalmente la parola passa solo ed esclusivamente al campo.

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*