Mercato in entrata davvero finito?

Sturaro in mezzo al campo, Bessa sulla trequarti, Lasagna in attacco e il giovane Elvius per il futuro. Il mercato in entrata del Verona potrebbe sembrare chiuso, ma, se ricordiamo, Juric aveva dichiarato a dicembre che uno degli obiettivi era un centrale difensivo di piede mancino.
La cessione di Empereur e l’acerbità di Amione sicuramente hanno lasciato una falla da quella parte della difesa ed in più di un’occasione Juric ha dovuto ricorrere a Dimarco come terzo dietro. Ruolo che però non sempre ha visto l’ex interista preparato dal punto di vista difensivo, vedi gli errori con Crotone e Napoli.
Il reparto difensivo è indubbiamente completo: Dawidowicz e Lovato, Gunter e Magnani, Ceccherini e Çetin, con Amione che cresce alle loro spalle. Numericamente non manca nulla e tra l’altro, tolto Çetin, stiamo parlando di tutti giocatori di proprietà. Il Verona, quindi, cerca questo centrale mancino, ma non ha fretta (può arrivare anche la prossima estate) e può permettersi di studiare l’occasione migliore. Che, se si presentasse in questi giorni di fine gennaio, potrebbe anche essere colta al volo.

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*