Tempo di mercato: servono innesti in difesa

Foto: Domenico Maietta

La stagione dell’Hellas, formidabile per posizione di classifica, alla voce gol subiti palesa un semaforo rosso: il totale, 57, rappresenta un campanello d’allarme abbastanza chiaro e forse e’ in quel reparto che il Direttore Sogliano dovrà lavorare di più. Non è un mistero che Sean stia già pensando alla squadra del futuro e allora ecco che le statistiche possono venirgli incontro e aiutarlo. Sì perché se è verosimile che il Verona sia alla caccia del nuovo Iturbe, è altrettanto scontato che lì dietro, qualcosa si debba fare. In realtà, il pacchetto di centrali pare ben assortito e offre buone garanzie con Maietta, Moras e Marques che si fanno apprezzare per solidità. Il problema, tutt’al più, sembrerebbe sussistere nei terzini, spesso in difficoltà contro attaccanti scaltri e rapidi. Cacciatore, Agostini e Albertazzi paiono soffrire terribilmente le incursioni veloci (es: Jonathan dell’Inter e Berardi della Samp) risultando spesso in affanno nelle chiusure. In tal senso il Direttore starebbe cercando sul mercato difensori di fascia con caratteristiche basate sulla dinamicità per alternare e ruotare i terzini a seconda delle necessità. Senza contare che in questo modo gli esterni alti potrebbero rientrare di meno e dare il meglio di sé quasi esclusivamente in fase offensiva. Tutte valutazioni che di sicuro faranno a mente lucida sia Sogliano che Mandorlini per rendere ancora più forte l’Hellas della prossima stagione.

LASCIA UN COMMENTO

*