Nel ruolo di trequartista, Juancito è devastante

Due punte con Iturbe in posizione di trequartista: così Mandorlini è riuscito a scardinare la difesa biancoceleste, riaprendo la partita prima sul pareggio e trovando successivamente il terzo gol con Romulo. Un’intuizione che ha mandato all’aria il bunker di Reja, rinvigorendo le chances di vittoria dell’Hellas, buttate poi all’aria dal Direttore di Gara, Sig. Mazzoleni, clamorosamente colpevole di aver concesso alla Lazio un rigore inesistente. Una soluzione, quella del trequartista, che ha premiato l’imprevedibilità di Juancito, che non ci ha messo molto ad inserirsi tra le linee mandando in tilt ogni schema tattico avversario. Soluzione che purtroppo non potrà essere riproposta con l’Udinese, complice la squalifica del talento sudamericano ma che di sicuro, potrà essere riproposta per l’ultima di campionato contro Il Napoli. 

LASCIA UN COMMENTO

*