Nuovo look a metà campo

Damiano Conati 

Con Ionita al centro del mercato, ma promesso sposo al Napoli, con Marrone e Furman ritornati alle loro società di appartenenza e con il futuro di Rômulo e Viviani destinato ad essere lontano da Verona, il centrocampo gialloblù va sicuramente rifondato.

L’unica certezza è Greco, che rappresenta comunque una sicurezza in B. Ci sono poi i due giovani del 1997 Checchin e l’italo-svizzero Guglielmelli, che però potrebbero andare in prestito per crescere (soprattutto il secondo) e ci sono i rientranti dai prestiti Zaccagni e Valoti, che però non sono di facile collocazione tattica, in modo particolare nel 4-3-3 decantato dal nuovo tecnico Pecchia. 

È ufficioso l’arrivo dell’italo-argentino Franco Zuculini, pupillo di Fusco: un lusso per la B, se sarà guarito dell’infortunio, e manca poco per il sì di Daniel Bessa, 23enne italo-brasiliano di scuola Inter, molto legato anch’egli al diesse Fusco. 

Centrocampo ok? 

Dipende da Viviani e Rômulo e non solo. Arriveranno almeno altri due giocatori, uno dei quali di piede mancino.


La mediana oggi:

Regia: Viviani e Checchin

Interno destro: Bessa, Zuculini e Rômulo

Interno sinistro: Greco e Guglielmelli

Trequartista: Valoti e Zaccagni

CONDIVIDI
Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*