Pecchia: “Genoa più forte delle squadre che lottano per non retrocedere”

Le dichiarazioni dell’allenatore gialloblù Fabio Pecchia, rilasciate durante la conferenza stampa in vista di Hellas Verona-Genoa, 15a giornata della Serie A TIM 2017/18.

VITTORIE IMPORTANTI, ORA TESTA AL GENOA

«Noi dobbiamo confermare l’atteggiamento delle ultime partite e la voglia di offrire una prestazione di qualità, dimostrando di poter dare sempre di più. Siamo in un momento positivo, ma avevo fiducia anche prima delle vittorie contro Sassuolo e Chievo, continuiamo su questa strada. L’ultimo successo in campionato ha permesso di aumentare soddisfazione, entusiasmo e autostima in tutto il gruppo, ma ora dobbiamo rimanere concentrati sulle prossime partite, cominciando da quella di lunedì».

LA SFIDA DI LUNEDI’

«Genoa? Nella loro rosa ci sono giocatori che hanno poco a che vedere con la lotta per la salvezza, ma io devo pensare solo alla mia squadra, noi dobbiamo avere una forza d’animo superiore ai valori tecnici e di esperienza di qualunque avversario. Dovremo essere in grado di fare tutte le fasi, adeguandoci alle situazioni e agli avversari, abbiamo le qualità per palleggiare quando possibile, ma anche per saper attendere l’avversario e ripartire. Valuterò se far giocare Ferrari da subito o a gara in corso, l’abbiamo recuperato da poco così come Kean, hanno bisogno di mettere benzina nelle gambe. Pazzini? Sta svolgendo un lavoro differenziato, valutiamo giorno dopo giorno. Spero di averlo a disposizione».

L’IMPORTANZA DELLA CONTINUITA’

«La nostra priorità è quella di dare continuità ai risultati per fare punti, noi dobbiamo pensare al nostro percorso, affrontando ogni partita con la consapevolezza e con la voglia di lottare per fare punti. In classifica ci sono tante squadre raccolte in pochi punti e in questo mese ne affronteremo diverse. Dovremo pensare partita dopo partita, scendendo in campo con l’atteggiamento che ha contraddistinto le nostre ultime prestazioni».

LASCIA UN COMMENTO

*