Pecchia: “Non facciamoci distrarre dalla classifica”

Le dichiarazioni di Pecchia in conferenza stampa:

“La partita con il Trapani non è sicuramente un match facile. Noi andremo in campo senza farci distrarre dalla classifica ma intenzionati a portare a casa il risultato pieno, davanti al nostro pubblico. 

La visita a Pisa di Gigi Simoni mi ha fatto molto piacere. Il mio rapporto con lui dura da molto tempo. Quanto è venuto a trovarmi prima del match mi ha fatto i complimenti per l’ambiente che ha trovato e per come ha visto lavorare bene il mio gruppo. 

Io credo che questa sia una qualità veramente importante in gradi di consentirci di poter fare quasi sempre la differenza. Parlando di moduli io cerco sempre l’equilibrio della mia squadra. 

Ci sono, poi, giovani in grande crescita come come Fares e Zaccagni, senza dimenticare l’atteso rientro in gruppo anche di Zuculini, cosa di cui sono molto contento. Mi chiedete anche del mio rapporto con Rafa Benitez. Lavorare tre anni a stretto contatto con un tecnico come lui mi ha gratificato molto. La sua grande esperienza ed il suo modo di lavorare mi hanno permesso di ampliare molto il mio modo di vedere il calcio. Lui ha inciso su di molto di più di quanto abbiano comunque fatto gli allenatori che ho avuto da giocatore. 

A tal proposito devo in ogni caso sicuramente molto a Marcello Lippi, forse il tecnico che più di tutti ha creduto in me. Continua Pecchia: Mi chiedete se ci saranno variazioni rispetto alla formazione vista a Pisa? Sicuramente non stravolgerò la squadra, tuttavia farò sicuramente qualche cambio. 

Io devo gestire la rosa soprattutto devo essere bravo a gestirla a partita in corso.. quello secondo me rimane sempre l’aspetto più importante. Ad esempio a Pisa, nonostante Fares stesse facendo bene, l’ingresso di Zuculini si è dimostrato azzeccato, ci ha permesso di migliorare l’approccio in campo. 

Domenica Fares è stato sostituito non perchè stesse facendo male ma solo perchè avevo bisogno di altre soluzioni. Per quanto riguarda infine Bessa, trovargli la collocazione giusta in campo dipende per me anche dagli avversari, devo saper metterlo a suo agio ma senza mai perdere l’equilibrio di squadra. 

Sicuramente lui mi permette diverse soluzioni, si tratta di un giocatore di grande qualità. Domenica recupero Pisano mentre rimane sempre out Juanito Gomez. 

Siamo partiti con un modulo, la squadra ha trovato la sua identità, ora noi cerchiamo sempre di migliorare. Ho la fortuna di avere giocatori in gradi di ricoprire più ruoli e per me questo è un grande valore aggiunto. 

In queste settimane, mancando Pisano ho “sfruttato” Bianchetti ma sempre e comunque nel rispetto delle caratteristiche dei miei giocatori che cerco sempre di rispettare”.

Enrico Brigi

LASCIA UN COMMENTO

*