Pellegrini: “Quel gol al Milan fu una follia”

“Ho fatto una pazzia, e ci riprovassi un altro milione di volte chissà come andrebbe a finire”. Ultimo minuto, 22 aprile 1990. Una storia lunga quanto la traiettoria di un pallonetto. Davide Pellegrini un sinistro di velluto, segnò l’altra fatal Verona. Dopo il 20 maggio 1973, un altro gialloblù che toglie lo scudetto al Diavolo: “Mentre correvo in avanti, mi chiesi come avrei potuto battere Pazzagli, che del Milan era il portiere. Così mi venne naturale tentare il pallonetto. Ed era una follia, già”, racconta al Corriere Veneto. “Il Milan arrivò a Verona dopo il ritorno della semifinale di Coppa dei Campioni con il Bayern, a Monaco. Una partita tiratissima, loro avevano speso molto. Noi eravamo riposati, e ci giocavamo le ultime speranze di restare in Serie A”.

Fonte: Corriere del Veneto

LASCIA UN COMMENTO

*