Pessina, l’Atalanta lo riprende per 500mila euro

È sicuramente uno dei migliori interpreti della meravigliosa orchestra di Juric. Probabilmente il più diligente dal punto di vista tattico, perché intelligente e ligio al dovere. Ma Matteo Pessina è dotato anche di grande tecnica, corsa e tempi di inserimento in attacco che lo hanno portato a segnare già 3 reti in questa stagione.

Il Verona lo può riscattare dall’Atalanta per 4,5 milioni di euro, cifra irrisoria per un talento come lui. Però Sartori, vecchia volpe nel mondo dei diesse, si è tenuto il controriscatto o, con una terminologia più romantica, il diritto di recompra. Secondo la Gazzetta dello Sport la cifra che l’Atalanta dovrà sborsare per Pessina sarebbe di 5 milioni di euro, con una plusvalenza per i gialloblù di appena 500 mila euro.

Siamo sicuri che il Verona lo riscatterà, ma siamo altrettanto certi che l’Atalanta purtroppo lo riporterà all’ovile, perché uno come Pessina è destinato ad una grande carriera e questo dalle parti di Bergamo non è sfuggito.

Peccato perché a fine stagione il Verona perderà un altro grande giocatore.

Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*