mercoledì, Maggio 12, 2021

Primavera: sciupato il primo match point

Primi minuti di gioco caratterizzati dall’alta intensità e dal pressing messo subito in campo dai padroni di casa, che hanno la loro prima occasione al 4′ con un mancino di Yeboah messo in angolo da Rinaldi e si ripetono due minuti più tardi con un’altra incursione dell’attaccante gialloblù, che mette un pallone velenoso in area con Pierobon che per un pelo manca l’appuntamento. All’11’ è però il Parma a passare in vantaggio, con Balogh che riceve palla sugli sviluppi di un calcio piazzato e con il destro trova l’angolo basso. La risposta del Verona arriva prima con un mancino di Cancellieri parato dal portiere avversario, poi con una corsa sul fondo di Darrel che mette dentro un cross velenoso per Yeboah, che va a un passo dal pari, trovando però solo l’esterno della rete. Ancora Hellas pericoloso al 39′, con Cancellieri che cerca il secondo palo con il suo sinistro andando davvero vicino al bersaglio, mentre sul fronte opposto i ducali provano a impensierire Patuzzo con il destro di Camara che finisce però alto. Il primo tempo si chiude sull’1-0 per gli ospiti, ma con un Verona molto pericoloso nel corso dell’intera frazione di gioco.

La prima occasione della ripresa è ancora dell’Hellas, con Jocic che controlla molto bene un lancio in verticale, ma Rinaldi che in due tempi si oppone al centrocampista serbo. In meno di un minuto entrambi i portieri si esaltano: prima Patuzzo si distende sulla conclusione di Traore, poi Rinaldi nega la rete a Pierobon. All’11’ della ripresa Cancellieri scambia bene con Jocic e calcia rasoterra, sfiorando il palo alla sinistra dell’estremo difensore ospite, mentre dieci minuto più tardi Yeboah prova a incrociare con il mancino da posizione defilata, trovando però una deviazione in corner. Camara impegna ancora Patuzzo al 32′, mentre sul fronte opposto Rinaldi devia in angolo una conclusione pericolososissima di Terracciano. A nove dal termine però Yeboah riceve un filtrante dal neo-entrato Squarzoni, controlla e batte con freddezza il portiere ospite, trovano un pari fondamentale per i gialloblù. Il Verona non si accontenta e prova subito a raddoppiare con il tiro da fuori dello stesso Squarzoni, deviato sopra la traversa da Rinaldi, ma al 40′ gli ospiti tornano avanti con il gol di Traore, I padroni di casa si riversano in avanti negli ultimi minuti, coi ducali che in contropiede si rendono pericolosi nel recupero con Marconi.

HELLAS VERONA-PARMA 1-2
Marcatori: 11′ pt Balogh, 36′ st Yeboah, 40′ st Traore

HELLAS VERONA: Patuzzo; Terracciano, Darrel (dal 41′ st Bragantini), Coppola, Astrologo (dal 15′ st Bertini), Calabrese, Pierobon, Turra (dal 34′ st Squarzoni), Yeboah, Jocic, Cancellieri
A disp.: Ogliani, Fornari, Bracelli, Ilie, Diaby, Ferrarese, Bernardi, Elvius, Florio
All.: Corrent

PARMA: Rinaldi; Radu, Zagaritis, Mallamo (dal 42′ st Casarini), Ankrah, Balogh, Kosznovszky, Camara, Stefancic (dal 27′ st Marconi), Traore, Bevilacqua (dal 30′ st Bassoli)
A disp.: Turk, Cipolletti, Cucci, Schifano, Bocchialini
All.: Veronese

Fonte: Hellasverona.it

Damiano Conati
Sono nato a Verona nel 1982, sono sposato e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*