Punto esclamativo sulla stagione gialloblù

Vittoria doveva essere e vittoria e’ stata. Ciliegina sulla torta di una stagione eccezionale, l’Hellas fa suo il derby con il gol di un super Toni che entra nella storia del club quale giustiziere della squadra della diga ma che, ancora di più, con il sedicesimo gol stagionale diventa l’attaccante più prolifico che il Verona abbia mai avuto in serie A. L’Hellas, contratto nel primo tempo, gioca la seconda frazione con il piglio giusto e ingrana più volte la marcia superiore con il duo Iturbe-Toni, oggi devastanti. Dopo il vantaggio, Verona in controllo e Chievo che cerca inutilmente il pareggio con un forcing poco produttivo. Al novantacinquesimo vessilli al vento e gioia incontenibile per le brigate della Sud, per l’occasione lasciate un po’ sole dalla decisione di altri tifosi di non accettare il rincaro dei biglietti e di restare fuori dallo stadio.

LASCIA UN COMMENTO

*