Quelli che Caceres a sinistra è una garanzia

Lo ha spostato a sinistra solamente per marcare lo spauracchio Suso e lui ha offerto una prestazione sontuosa in copertura, ma anche in fase di spinta. D’altronde quando un giocatore è forte e ha un’esperienza pluriennale in grandi squadre a livello mondiale, ovunque lo metti può fare bene.

Tenere Martin Caceres sulla mancina offre la possibilità di spostare Ferrari a destra e di utilizzare come centrali la coppia ormai affiatata Heurtaux-Caracciolo. Inoltre permette di avere maggior copertura difensiva, visto che Souprayen e Fares sono buoni incursori, ma meno propensi a coprire.

La coperta è però terribilmente corta. Dovesse mancare un solo elemento, Pecchia sarebbe costretto alla rivoluzione. Il sempre più vicino rientro di Bianchetti servirà come alternativa, non di certo per rimpiazzare un campione come Caceres che a destra, in mezzo e ora persino a sinistra, ha dimostrato di non essere secondo a nessuno.

D.Con.

LASCIA UN COMMENTO

*