Il riscatto di Cirigliano

Con il campionato agli sgoccioli, Sogliano si appresta a studiare la stategia per costruire la squadra della prossima stagione. E tra i tanti punti interrogativi a cui dare una risposta, c’è da chiarire la posizione del centrocampista Ezequiel Cirigliano, in prestito dal River Plate e attualmente in sospeso tra la formazione argentina e quella veronese. Allo stato attuale delle cose, se l’Hellas volesse riscattarlo, dovrebbe versare nelle casse del River due milioni e mezzo di euro, cifra ritenuta eccessiva in considerazione delle prestazioni ritenute non del tutto soddisfacenti: giocatore di indubbie qualità, quest’anno Cirigliano non è riuscito ad esprimersi come avrebbe voluto, spesso tenuto in panchina nel ruolo di vice Jorginho prima e di vice Donadel poi. La considerazione di Mandorlini per il centrocampista sudamericano è tuttavia alta e la volontà del Direttore sarebbe quella di trattenerlo ricontrattando però il valore del suo cartellino: Sogliano infatti punterebbe ad una sensibile riduzione della cifra pattuita, ritenendo idoneo il riscatto di un milione di euro. Da indiscrezioni, solo a questa cifra Ezequiel potrebbe rimanere ancora in riva all’Adige ma, considerata la difficile condizione economica in cui versa il club argentino, tutto lascia presagire che l’affare si farà.

LASCIA UN COMMENTO

*