Rômulo al Palmeiras. Pedro: “Non mi risulta”

Damiano Conati

Rimbalzano le notizie riguardanti al laterale destro Rômulo. Resta o parte? Brasile o Europa? Cruzeiro o Marsiglia? E ieri l’idea Palmeiras. 

Abbiamo contattato il nostro esperto di mercato brasiliano Pedro Gomes Viana, allenatore nella città S.Luis e già collaboratore del Sampaio Correa, Serie B brasileira.

“Palmeiras interessato a Rômulo? A noi qui in Brasile non risulta”. 

Allora l’affare non si farà? 

“Non si può mai dire in questo pazzo mercato. Anche perché Rômulo è in uscita, il Verona sta cercando di venderlo e il suo procuratore sta valutando ogni singolo affare possibile. E poi il Palmeiras sta per incassare dal Manchester City una cifra molto alta per il suo talento Gabriel Jesus: 120 milioni di reais (circa 30 milioni di euro, ndr) sono tantissimi qui in Brasile, quindi con questa liquidità può succedere di tutto”.

E il Cruzeiro?

“C’è stata una telefonata ma nulla più. Il Cruzeiro è una società importante e storica in Brasile, ma in questo momento è in zona retrocessione e siamo quasi a metà campionato. Credo che anche questo abbia fatto sì che Rômulo abbia rifiutato il trasferimento. Il Palmeiras è invece in testa, anche se per pochi punti, quindi sarebbe una proposta più allettante. Ripeto, noi qui in Brasile non sappiamo di nessun contatto tra Palmeiras e Verona, ma aspetterei a dire che Rômulo non vuole tornare in Brasile o preferisce restare in Europa, perché se l’offerta sarà quella giusta…”

La cosa certa è che se ne andrà da Verona…

“È facile prevederlo. L’Hellas gioca in un campionato con la salary cap e il suo contratto è davvero alto. Inoltre ha la scadenza a giugno dell’anno prossimo, quindi il Verona farà di tutto per liberarsi di questo contratto e per guadagnare almeno qualcosa prima di perderlo a parametro zero. Comunque il giocatore ha molto mercato, ma bisogna accontentare i gialloblù e le molte esigenze del suo procuratore”.

Secondo te dove andrà? 

“Il Siviglia poteva essere un’idea interessante. Ma attenzione al Cagliari: il Verona potrebbe rinnovare il contratto al giocatore, prestarlo in Sardegna e aiutare la nuova società nel pagamento del contratto oneroso del ragazzo”.

Affare non semplice. 

“Da un paio d’anni la gestione di Rômulo non è semplice”.

CONDIVIDI
Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*