Romulo: “Chiediamo scusa ai tifosi. Anch’io da tifoso avrei fatto come voi”

Queste le dichiarazioni rilasciate da Romulo al termine della partita persa per 3 a 0 contro il Crotone:

“La pazienza è finita perché oggi era la partita della vita che dovevamo vincere a tutti i costi. Siamo delusi amareggiati e tristi perché i tifosi ci sono sempre stati vicini e si meritavano di meglio.

Questo non è lo spirito della nostra squadra, nello spogliatoio c’era un silenzio che non ho visto mai. La squadra era in netta crescita, lo abbiamo sempre detto. Oggi abbiamo buttato via qualcosa di importante, vincendo oggi saremmo usciti dalla zona retrocessione.

Ora testa bassa e lavorare in silenzio, chiedendo scusa ai tifosi. Dopo la prestazione di oggi i tifosi hanno ragione, anch’io mi sarei arrabbiato ed avrei fatto la stessa cosa.

Cambio di mister? Nessuno di noi può permettersi di dire niente. Solo il presidente ha il diritto di farlo. Peccato perché è da un anno e mezzo che stiamo lavorando bene. Nessun giocatore può permettersi di parlare di queste cose.

Ci aspettavamo una partita diversa, volevamo trovare il gol entro i primi quindici minuti. Invece abbiamo preso gol dopo due minuti, èper quel gol abbiamo buttato via la partita.

Il Calciomercato? Di Bessa non spetta a me parlare. Su di me ci sono delle offerte come ci sono sempre state. La mia testa è qua adesso. Ci tengo tanto a questi colori, mi fa piacere giocare con il Verona. Uno dei miei obiettivi è salvare l’Hellas che meritava serie A.

Nel mercato la volontà del calciatore fa la differenza, però ci sono tanti discorsi anche a livello finanziario. A volte i soldi fanno prendere le scelte al di là delle volontà dei singoli.

Pazzini, Romulo e Bessa nel calciomercato possono stabilizzare lo spogliatoio? Bessa è qua oggi era squalificato, Pazzini è entrato e ha fatto 45 minuti. Per noi non c’è nessun problema, nulla che possa distruggere quanto fatto.

Ai tifosi dico: scusa, abbiamo fatto una brutta gara. Non solo per il risultato ma per la non reazione”.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*