Romulo e la voglia di azzurro

Un momento magico, un’emozione unica: con queste parole potrebbe sintetizzarsi l’esperienza di Romulo alla prima in Nazionale. All’Hellas Store il brasiliano ha rilevato che “l’ambiente azzurro mi ha accolto molto bene. Prandelli mi aveva già anticipato la convocazione quando lo incontrai in tribuna durante la partita contro il Genoa. La chiamata definitiva per i Mondiali in Brasile dipenderà comunque solo da me: se riuscirò a fare bene con il Verona nelle ultime cinque sfide, allora le possibilità aumenteranno. Per i tifosi e la società sarebbe stupendo se in Nazionale riuscisse a tornare anche Toni. Per quanto riguarda il mio futuro posso dire soltanto che a Verona sto molto bene e che mi piacerebbe rimanere. Tuttavia ci sono degli aspetti da valutare da parte di Sogliano, della Fiorentina e del mio procuratore”.

LASCIA UN COMMENTO

*