Setti: “È vero: ho incontrato Bigon. Il budget economico sarà ancora uguale”

“Nel ciclo dei tre anni da quando sono a Verona, da Mandorlini a Sogliano, tutti hanno fatto bene. Parliamo di grandi professionisti”.

“Il budget economico del Verona del futuro sarà presumibilmente lo stesso che ho avuto fino ad oggi. Come sempre l’obiettivo sarà una salvezza tranquilla. Ma attenzione: come sempre sarà durissima perché le squadre che salgono dalla B sono molto agguerrite”.

“A parte Toni al quale dobbiamo fargli un monumento, di giocatori in giro ce ne sono a tonnellate. Troppi. La Società investe sui calciatori e non sui nomi. E noi facciamo questo. Abbiamo un solo difetto: che parliamo poco. Ma concretizziamo”.

“Fares nelle ultime partite non ha giocato perché ha un problema ad un piede. Altrimenti sarebbe sceso in campo. In ogni caso in prima squadra ci vuole equilibrio: tanti giovani per altrettanti vecchi, altrimenti rischi di retrocedere”.

“Nel giro di un anno e mezzo da quando avremo l’ok del Comune porteremo a compimento il Centro Tecnico”.

“Si’, è vero: ho incontrato Bigon”

Maurizio Setti

LASCIA UN COMMENTO

*