Setti: “Il nostro mercato non è finito”

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il Patron dell’Hellas Maurizio Setti ha rilevato: “le nostre operazioni in entrata non sono finite ma non arriveranno calciatori di grido. Come l’anno scorso faremo un mercato intelligente e proveremo a portare a Verona gente forte ma non ancora popolare come è successo con Romulo e Iturbe. Intanto un colpo l’abbiamo già fatto: il suo nome è Obbadì: sarà una sorpresa”.

LASCIA UN COMMENTO

*