Siligardi: “Voglio la doppia cifra. Sarò ancora determinante”

Le dichiarazioni di Siligardi in conferenza stampa:

“Conosciamo la nostra forza e sappiamo fino a che punto possiamo spingerci. Ci sono squadre che potrebbero darci fastidio ma è chiaro che il Verona deve solo temere se’ stesso.

Oltre ai risultati l’Hellas sta cogliendo delle signore prestazioni e questo ci fa ben sperare per il prosieguo.

Rispetto a Livorno mi manca ancora qualcosina però darò sempre il massimo per progredire assieme alla squadra garantendo gol e assist.

Voglio essere un giocatore determinante nell’Hellas. In tanti credono in me e io voglio confermare sul campo quello che tutti sperano io possa dare.

Mi piacerebbe andare in A con il Verona e diventare un punto fermo anche nella massima categoria. Ho ventott’anni e ho ancora tempo per tagliare quel traguardo.

La marcatura al Trapani è stata un’enorme soddisfazione. Negli ultimi campionati di cadetteria sono sempre andato in doppia cifra e l’obiettivo è quello di andarci anche quest’anno. Vediamo se riesco a ripetermi a La Spezia.

In Liguria la gara sarà molto delicata e ci sarà da soffrire. Al “Picco” si fa sempre fatica e per questo ce la metteremo tutta.

A livello personale Mister Pecchia mi sta dando molta fiducia, cosa fondamentale per il mio approccio mentale.

Durante la settimana proviamo tante cose ma quando sono in campo, giro e in base agli avversari cerco la posizione migliore per far male.

Giocare con Pazzini è uno stimolo. Ci da’ molta sicurezza sapere che la’ davanti possiamo contare su di lui.

Bessa? È forte e la categoria la conosce già. Complimenti a lui così come a Fossati e a tutti gli altri centrocampisti. La zona mediana del Verona è un punto di forza e la qualità paga sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

*