Spal vs H. Verona 1-3

Stefano Pozza

Parte subito bene il Verona, che al 6° minuto trova la rete del vantaggio: dopo un bel fraseggio con Pazzini, Valoti fa partire dal limite una rasoiata che si infila a fil di palo alla destra del portiere. 

I gialloblù proseguono poi con il solito palleggio, cercando di volta in volta di rendersi pericolosi. Viceversa la Spal tenta in qualche modo di controllare e trattenere gli attacchi dei nostri, e prova a servire le punte con palla lunga, con l’intento di sorprendere la difesa avversaria. 

Buono il rientro di Pazzini dopo l’infortunio, si offre come sponda per le due ali, lotta e cerca di tenere la palla. Il primo tempo procede e per molti tratti si rivela noioso. 

Al 33° arriva però il 2 a 0, con Valoti che restituisce il favore al Pazzo. Bravo a rubare palla al numero 21 della Spal in piena ripartenza, Valoti si ritrova al limite dell’area con la difesa scoperta, gli basta allargare palla per Pazzini che non fatica ad insaccare in rete la palla del 2 a 0. 

Buon primo tempo dei nostri, nettamente superiore agli avversari, che riescono ad alternare gioco in stile “tiki-taka” blaugrana, ad azioni offensive pericolose. 

La ripresa inizia seguendo lo stesso spartito: all’8° minuto bella occasione per Pazzini che di testa costringe Meret alla parata. Improvvisamente al 12° la Spal accorcia le distanze con Mora che viene dimenticato solo in area dalla difesa gialloblù, e non fatica ad infilare la biglia alle spalle di Nicolas. Ora serve la massima attenzione, con i biancoazzurri che proveranno in tutti i modi a pareggiare il match. Fortunatamente il Verona allunga le distanze al 20° con la doppietta di Mattia Valoti: corner per noi, la difesa respinge, Bessa recupera palla e serve un pallone invitante al nostro numero 27 che del limite si rivela ancora una volta un cecchino ed infila la palla a fil di palo alla destra del portiere, con un potente rasoterra. 22° cambio: esce Pazzini entra Ganz. 

La partita si addormenta, con il Verona che ora, allontanato il pericolo, controlla senza fatica lo scorrere del tempo. 27° cambio: esordio stagionale per Maresca che subentra a Bessa. 

Con la testa siamo già, giustamente, all’importante gara di domenica contro il Frosinone, e si cerca quindi di limitare il più possibile gli sforzi. 36° fuori Valoti dentro Gomez.

Sul finire in pieno recupero bella occasione per Romulo, che in corsa tenta di saltare il portiere avversario, ma si fa poi anticipare da un difensore. Arriva così la prima vittoria stagionale in trasferta.

 L’impressione é che il Verona abbia ottenuto un buon risultato con il minimo sforzo. Purtroppo un errore difensivo ha rischiato di far tornare in partita la Spal.

Ottima prova di Valoti, che oltre a trovare la doppietta, dimostra di voler mettere chiaramente in difficoltà mister Pecchia, con una prova buona ed elegante. Infine buona la prova dei soliti Luppi, Bessa e Romulo. 

Testa a domenica ora, dove al Bentegodi arriva il Frosinone, e forse abbiamo ancora qualche sassolino da toglierci dalla scarpa dopo l’ultima stagione in serie A. 

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*