Toni: “Finchè avrò voglia di andare al campo continuerò a giocare”

Luca Toni (Foto di Beretta Emiliano)

Le dichiarazioni dell’attaccante gialloblù, rilasciate al termine della cerimonia di premiazione del “Torneo Città di Arco – Beppe Viola”.

 

CI SIAMO RITROVATI

“Sono molto contento di ricevere il premio Beppe Viola, soprattutto dopo la bella vittoria contro il Napoli. Eravamo arrivati in un punto in cui non eravamo messi benissimo in campionato, così ci siamo guardati in faccia e ci siamo parlati. L’unica maniera per venirne fuori era di cercare di lottare su tutti i palloni, tornare ad essere quelli dell’inizio del campionato ed è venuto fuori il carattere del Verona, anche se la fortuna ci ha un po’ aiutato. Il confronto con i tifosi dopo la trasferta di Genova? Sapevamo benissimo anche prima l’umore dei nostri tifosi, sapevamo di aver fatto una brutta figura e abbiamo deciso di ripartire. Il calcio è così, tre settimane prima sembravamo finiti e con il Napoli c’era lo stadio in festa, squadra e tifosi insieme. Penso che sia giusto così. Abbiamo fatto una grande partita, ce la siamo goduta e adesso pensiamo alla trasferta di Roma”.

 

LA LAZIO? CE LA POSSIAMO GIOCARE

“La Lazio? L’ho sempre detto che è una bella squadra, all’andata contro di noi hanno pareggiato, però è molto forte. Hanno due esterni sulle fasce che fanno la differenza, è tosta dietro, giocano bene in mezzo al campo. In attacco il loro titolare si è fatto male, ma hanno Miro Klose che sta facendo veramente bene. Sarà una partita difficile, però noi siamo più sereni rispetto ad un mese fa. Abbiamo capito la nostra forza, se corriamo a mille all’ora possiamo giocarcela con tutti. Sul mio futuro? Se mi troverò a giugno ad avere ancora voglia di andare al campo, fare sacrifici e sentire l’adrenalina della domenica, continuerò sicuramente, si vedrà a fine campionato cosa vorrà fare la società”.

 

I RECORD E LA NAZIONALE

“Se punto a superare i gol Mascetti? I record li guardo dopo, il mio obiettivo è quello di allenarmi bene in settimana e di fare gol alla domenica, però è bello battere i primati nelle società importanti. Mi piacerebbe fare una tripletta per poter portare il pallone a casa, così la mia bambina ci può giocare, quando le facevo io non te lo davano il pallone (ride, ndr). Essere il miglior marcatore italiano della Serie A? Chiaro che sono contento, bisogna chiedersi un po’ dove sono finiti gli attaccanti italiani. Se ne mancano all’appello alcuni forse è perché giocano sempre meno, questo è un problema del calcio italiano che poi diventa un problema della nazionale. Veniamo da un mondiale dal quale siamo usciti al primo turno, bisognerebbe puntare di più sugli italiani, se i giovani non giocano è impossibile che facciano gol. Basta guardare nelle grandi squadre, in cui ci sono pochi giovani calciatori italiani. Anche la Juve, che ha uno zoccolo duro di nazionali come Buffon, Pirlo e Chiellini, non ha nessun attaccante italiano. Finché i giovani non giocano penso che Conte possa fare fatica a trovare attaccanti forti che possano reggere le pressioni di una nazionale”.

 

GIOVANI, MIGLIORATEVI SEMPRE!

“Un consiglio per i giovani? Curate meno l’estetica e più la passione per il calcio, la voglia viene prima di tutto. Mi piace allenarmi, penso che in questo si veda la passione per questo sport. Adesso si vedono molti giovani che guardano più i social e cercano di mettersi in mostra. Per me è più importante il lavoro al campo, magari arrivando un po’ prima per cercare di migliorarsi. Forse alcuni giovani fanno passare questo in secondo piano, dando priorità ad altre cose, ma forse sono solo io che sono di un’altra generazione”.

 

IL VERONA CHE PUNTA SUI GIOVANI

“Un commento sul vivaio del Verona? I gialloblù stanno lavorando bene, gli Allievi sono arrivati in finale al Torneo di Arco contro la Juventus e lo scorso mese la Primavera è arrivata in finale alla Viareggio Cup. E’ giusto che la società punti molto sul Settore Giovanile, penso che possa essere il futuro per una società come quella gialloblù”.

 

Fonte: Ufficio Stampa H. Verona F.C.

LASCIA UN COMMENTO

*