Tricella: “Hellas Società dinamica”

Foto: Luca Toni (Fonte: Tggialloblu.it)

Nell’intervista rilasciata al collega Antonili dell’Arena, Tricella spazia a tutto campo e analizza i pregi di questo Verona, così diversi da quelli messi in mostra la passata stagione.

“Nell’Hellas di quest’anno, la perdita di Juancito Iturbe credo sia stata importante. Tuttavia il Verona non è rimasto a guardare e si è rinnovato. Lopez e Saviola ne sono la testimonianza. La società in questi ultimi anni mi è sembrata essere molto dinamica. Non aspettano, agiscono. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. L’operato di un club si misura sul campo, il resto sono solo parole che lasciano il tempo che trovano. L’esempio più lampante è Luca Toni: un giocatore di spessore internazionale. Ha vinto tanto ma si è messo a disposizione della squadra con l’umiltà dei campioni. Pure lui è… un grande colpo di mercato. Trattenerlo è stato molto importante. Fa reparto da solo. Dovesse confermare l’eccezionale vena realizzativa, per il Verona la stagione potrebbe regalare grandi soddisfazioni”.

In molti dicono: Iturbe semina uomini e poi dà la palla facile a Toni per il gol. Oggi non funziona più così..

“Funzionerà in altra maniera. Mi pare che la storia di Toni racconta di un uomo con grandi risorse. Ha saputo segnare in tante maniere. In questo Verona può essere ancora protagonista”.

LASCIA UN COMMENTO

*