Troppa apprensione: è solo calcio d’agosto

È solo il 6 Agosto e gli impegni ufficiali ancora non sono iniziati. Tuttavia tra tifosi ed addetti ai lavori serpeggiano velati (ma nemmeno tanto) e poco appropriati timori. A Verona pare di stare sulle montagne russe: la piazza è umorale e alle gioie di una campagna acquisti tutt’altro che mesta vengono contrapposte preoccupazioni fuori luogo. Da sempre il calcio d’agosto lascia il tempo che trova. Gambe imballate e carichi di lavoro non vengono considerati e tutto sembra girare attorno al tormentone da “ombrellone”, l’intesa della coppia d’attacco Toni-Pazzini. Puntualizzazioni un tantino superficiali poco attente a creare il clima di fiducia incondizionata, indispensabile per iniziare bene la stagione. Ad oggi non ci sono motivi per trovare falle nella barca gialloblù. A.A.A. cercasi nervi saldi ed equilibrio, sostenuti da quell’ostinata fede per l’Hellas Verona che incanalata con il solito entusiasmo facilita il compito del “professore” di Ravenna e mitiga eventuali orizzonti con cieli plumbei. D’altronde il mister stesso è stato chiaro dopo il test match con l’Amburgo dichiarando che saremo pronti per i primi impegni ufficiali. E allora, perché non credergli?

Michele Coratto

Michele Coratto
Michele Coratto si diploma al Liceo Classico “Scipione Maffei” e si laurea in Scienze della Comunicazione a Verona. Giornalista dal 2011, collabora con la Redazione Sportiva de L'Arena ed è Direttore Responsabile di Hellas News.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*