Un Verona cinico conquista i 3 punti contro l’Udinese

Seconda giornata di campionato per i gialloblù che dopo il pareggio (diventato vittoria a tavolino) contro la Roma, affrontano oggi al Bentegodi l’Udinese.

La sfida tra le due compagini si rivela da subito aperta, ma sono i gialloblù a rendersi più volte pericolosi.
Attorno alla mezz’ora le cose si capovolgono con l’Udinese che padroneggia a centrocampo. Al minuto 35 bellissima occasione per Tameze che con un potente tiro dal limite impensierisce il portiere friulano.
Al 39esimo Di Carmine chiede il cambio per una botta presa durante un contrasto: al suo posto Favilli fa il suo esordio con la maglia gialloblù.
Nel finale di primo grande occasione per Becao che si vede deviare sulla traversa un bel colpo di testa.

La ripresa inizia e sono gli ospiti a rendersi pericolosi e a detenere il pallino del gioco, con gli scaligeri a che sembrano subire un po’ troppo. Al minuto 54 i locali hanno una ghiottissima occasione ma l’Udinese si salva. Ma bastano 3 minuti ai nostri per passare in vantaggio: cross di Barak e bel gol di Favilli.
La gara ora è molto combattuta è tutto può succedere. Al minuto 76 esce Zaccagni autore di una buona gara, e fa il suo esordio in gialloblù Colley.

Gli avversari ora tentano il tutto per tutto per prova ad agguantare il pareggio. Nel finale esce Tameze ed entra Pawel Dawidowicz. Si chiude la gara con una importante vittoria per gli scaligeri che si portano a 6 punti in classifica a punteggio pieno.

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*