Zero punti senza punte

La 23^ giornata del campionato di serie A vede scendere in campo, nell’anticipo delle 12.30, l’Hellas Verona contro la Roma.

I gialloblù arrivano da una vittoria bella quanto inaspettata contro la Fiorentina, che ha sicuramente dato un po’ morale ad una squadra che viene da un periodo difficile. Chiusi poi il calciomercato che ha portato novità in entrata e qualche sorpresa in uscita.

Esordio del primo minuto per Aarons arrivato a disposizione di mister Pecchia l’ultimo giorno di mercato.

Inizia il match e la Roma trova il gol dopo soli 45 secondo, con un bel tiro dal limite dell’area di Under che sorprende Nicolas. La Roma gioca bene e si rende spesso e volentieri molto pericolosa, i gialloblù invece cercano di difendere il meglio possibile lanciandosi in veloci ripartenze che però si concludono con un nulla di fatto.

Gli Scaligeri si rendono pericolosi al 31° con un gran tiro di Matos dal limite dell’area, con la palla che finisce di poco a lato. Si chiude un primo tempo sufficiente per l’Hellas, peccato per quel gol arrivato troppo presto.

Inizia il secondo tempo, e mister Pecchia viene allontanato dal terreno di gioco per proteste. Proteste giuste per un arbitraggio a dir poco discutibile. Il match si infiamma, su una ripartenza Matos viene atterrato da dietro,e il fallo costa l’espulsione a Pellegrini. Brutto fallo da dietro.

Il Verona ora ci prova ma si fatica a trovare il guizzo finale. 22° esce Valoti entra Calvano. È poi il turno di Lee che subentra ad Aarons. La Roma ora è costretta nella propria metà campo ma il Verona fatica, fatica terribilmente a rendersi pericoloso. Nel finale fuori Buchel dentro Suprayen.

Nulla da fare, l’Hellas paga amaramente il gol arrivato nei primi secondi. Si aggiudica la posta la Roma.

Formazioni delle squadre:

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – Caracciolo – Aarons (25° 2t Lee) – Vukovic – Valoti (22° 2t Calvano) – Ferrari – Matos – Petkovic – Buchel (42° 2t Souprayen) – Fares. Allenatore: Pecchia

Roma: Allison – Nainggolan – Strootman – Pellegrini – Dzeko (43° 2t Defrel) – Kolarov – Under (24° 2t Gerson) – Fazio – Florenzi – Manolas – El Shaarawy (32° 2t Perotti). Allenatore: Di Francesco

Arbitro: Fabbri

Assistenti: Di Fiore – Schenone

4° ufficiale: Rapuano

VAR: Pairetto – Ranghetti

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*