Inizia con un pareggio il campionato dell’Hellas

Inizia oggi la stagione 2018/2019 per l’Hellas Verona, e la partenza è subito con il botto: derby con il Padova.

È tempo di ripartire per i gialloblù, con un nuovo allenatore in panchina e una rosa cambiata per circa il 75%.

I giocatori dovranno partire con il piede giusto dimostrando di dare cuore e anima per i colori gialloblù, con l’obiettivo di riallacciare il rapporto con i supporter scaligeri.

Inizia il match e subito si nota che i meccanismi di gioco non sono ancora ben rodati. Qualche errore di troppo a centrocampo rischia di creare qualche grattacapo, ma la difesa è solida e compatta. La prima occasione da rete e per il Padova con Contessa che fortunatamente non colpisce al meglio un pallano al volo crossato da un compagno.

Ma al 23 il risultato si sblocca: Di Carmine guadagna una buona punizione sulla trequarti, Almici si incarica della battuta e grazie all’aiuto della traversa insacca la rete del vantaggio. Gli ospiti lottano e sono pronti a sfruttare gli errori in fase di costruzione, come al 31 con Capello che costringe alla paratissima Silvestri.

La rete del pareggio è matura: bel calcio di punizione battuto da Clemenza a servire Ravanelli che insacca l’1 a 1.Si chiude sull’1 a 1 una prima frazione di gara in cui gli scaligeri hanno commesso tanti errori a centrocampo.

Inizia la seconda frazione di gioco con i gialloblù che vorranno da subito provare a ritornare in vantaggio.Al 10 minuto entrano in campo Gustafson e Zaccagni al posto di Ragusa e Henderson.

Ancora troppi errori accompagnano la manovra del Verona. Gli ospiti attendo è appena i gialloblù si scoprono cercano di colpirli con veloci e pericolose ripartenze.

Dopo 28 minuti bella occasione per Caracciolo che però non riesce a colpire al meglio una palla servita da Colombatto da calcio di punizione.Il verona ci crede e nel giro di due minuti si rende pericolo prima con Gustafson e poi con un delizioso giro dal limite di Laribi.

Arriva finalmente il turno di Giampaolo Pazzini che al 38 subentra a Matos.

Nel recupero clamorosa occasione con tornei di Di Carmine, Pazzini la stoppa di petto e in un fazzoletto si gira di destro spedendo la biglia sul palo.

Dopo tre minuti di recupero si chiude con un pareggio la prima giornata di campionato dell’Hellas Verona.

Formazioni ufficiali:

Hellas Verona: Silvestri – Caracciolo – Henderson (10 2t Zaccagni) – Marrone – Matos (38 2t Pazzini) – Ragusa (10 2t Gustafson) – Di Carmine – Colombatto – Crescenzi – Laribi – Almici. Allenatore: Fabio Grosso

Calcio Padova: Merelli- Contessa – Trevisan – Pulzetti – Capelli – Zambataro – Ravanelli – Cappelletti – Bonazzoli (38 2t Guidone) – Capello (25 2t Belingheri) – Clemenza (44 2t Brog). Allenatore: Pierpaolo Bisoli

Arbitro: Fourneau

Assistenti: Borzomi – Capaldo

IV uomo: Rapuano

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*