4-3-3 a confronto

Fiorentina e Verona lunedì si affronteranno con lo stesso modulo tattico: il 4-3-3. Almeno sulla carta Montella e Mandorlini hanno lo stesso credo. In realtà l’impostazione sul rettangolo verde è ben diversa: offensiva quella viola, con Ilicic e Diamanti che spingono incessantemente, difensiva quella gialloblù, laddove Mandorlini chiede agli esterni Gomez e Jankovic sacrificio in fase di ripiegamento. Gioco dell’Hellas che spesso ristagna a ridosso della nostra area di rigore senza ripartire con la stessa velocità impressa da Romulo e Iturbe. Il che scaturisce in grappoli di gol presi. Il perché l’ha spiegato bene ieri Sogliano. “L’Hellas va in difficoltà nella fase di non possesso” – ha detto. Ciò significa che contro le squadre di livello superiore, con cioè maggior palleggio come la Fiorentina, i guai sono dietro l’angolo. Ma il problema è che pur sapendo dove siamo carenti, non facciamo nulla per modificare il copione. Dalla lucida analisi del diesse, scaturita – è bene ricordarlo -, dal confronto quotidiano con il mister, ci sono le risposte ad ogni problema difensivo. Marzullianamente il Verona si è fatto la domanda e si è anche dato la risposta ma continua sulla vecchia strada contro tutti gli avversari. Onestamente io mi chiedo il perché, conoscendo le nostre pecche, non cambiamo di una virgola l’assetto tattico cercando di sorprendere la Fiorentina. La risposta è nella rigidità tattica del tecnico, direttamente proporzionale alla flessibilità e duttilità che viene richiesta ai giocatori. Caro Sean, dopo averti ascoltato bene penso che con questi presupposti le ultime gare con le squadre medio/grandi saranno un calvario: non si può ogni volta cercare di colmare il “gap” con il solo agonismo e cattiveria. Al contrario si dovrebbe lavorare per correggere, o quantomeno mascherare, quei difetti divenuti ormai cronici. Perché no, magari anche solo spaventando l’avversario con l’inserimento di Lopez e Saviola. Altrimenti mi è difficile non presagire altre pesanti scoppole..

M.C.

LASCIA UN COMMENTO

*