4 pali per l’Hellas, vince il Sassuolo 2 a 0

L’ottava giornata del campionato di serie A vede scendere in campo Hellas Verona e Sassuolo. 

Due squadre che stanno macinando ottimo gioco si affrontano dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, con le due compagini martoriate dagli infortuni. 

Inizia la contesa e dopo 5 minuti bellissimo tiro dal limite di Ilic che com un missile terra aria colpisce in pieno il palo. 

Si alternano fasi di gioco a favore di una e dell’altra squadra, ma è probabilmente il Verona a meritare di più.

Ennesima tegola in casa Verona poco dopo la mezz’ora infatti deve abbandonare il campo Kalinic per infortunio, ed entra Colley. Nel finale di primo tempo Boga porta in vantaggio il Sassuolo, al primo tiro in porta dei suoi. Gol bellissimo ma risultato bugiardo.

Inizia il secondo tempo e i gialloblù ci provano a tornare in gara, ma è difficile contro un Sassuolo che controlla con grande maestria. 66esimo esce Ilic ed entra capitan Veloso, e spazio ad Udogie per Ceccherini. 

Il Sassuolo però attende il momento propizio e ad un quarto d’ora dalla fine è Berardi ad insaccare il 2 a 0. Arriva il momento di Salcedo che subentra a Di Carmine.

Da una bella punizione dal limite Veloso colpisce in pieno il palo, l’ennesimo. 

Si giunge al triplice fischio finale, un Hellas sfortunato cade al Bentegodi contro un Sassuolo che si aggiudica l’intera posta in palio. 

Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*