Addio Bigon e si riparte daccapo

Damiano Conati

Ci siamo. Come già annunciato più volte da questa redazione, i cammini di Bigon e dell’Hellas Verona si stanno dividendo. Per sua stessa ammissione, Setti avrebbe voluto confermare il diesse, ma è lo stesso Bigon ad aver scelto. Serie A con un portafoglio importante. Come dire di no? Non è ancora ufficiale, ma Bigon e i suoi tre fidati scout stanno per finire a Bologna. 

E allora a Verona sarà rivoluzione totale. Nessun nuovo direttore generale, ma un ruolo che in realtà sarà ricoperto da un direttore amministrativo capace e giovane come Francesco Barresi e da un vicepresidente, direttore tecnico come Luca Toni.

Un nuovo diesse e un nuovo allenatore. Per ripartire. Per rifondare. Per azzerare tutto e ritentare la scalata in Serie A, proprio come 4 anni fa quando Setti iniziò la sua avventura in gialloblù.

LASCIA UN COMMENTO

*