Aglietti: “Pronostico? Vince il Verona. Al massimo un pari”

Alfredo Aglietti spinge il Verona. Oltre la Juve, oltre l’Atalanta. Ex di lusso a caccia di una panchina, ora in giro a studiare calcio ed aggiornarsi. Anche scrutando l’Hellas.
Si aspettava questa classifica dal Verona?
«Mi aspettavo un campionato magari più difficile di quello di un anno fa, quando il Verona andò oltre ad ogni più ottimistica previsione, ora il margine dalal zona calda è più risicata».
Il tema della partita con l’Atalanta quale sarà?
«L’Atalanta non verrà a prenderti, aspetterà il Verona nella sua metà campo senza rischiare niente e con l’intenzione di concedere poco. È una squadra scorbutica, ma il Verona deve provare in ogni modo a prendere i tre punti».
Si possono prendere 10 gol in due partite dalla Juve?
«Domanda difficile. La Juve è la squadra più forte d’Italia e può quindi battere chiunque, anche nettamente. Quel che ha fatto davvero male però sono stati i due gol presi in cinque minuti domenica sera. Dopo averne incassati sei giovedì era lecito aspettarsi un approccio diverso».
Il 5-3-2 di Mandorlini la convince?
«Resta da capire fino in fondo se Mandorlini ha cambiato per elasticità o per necessità. Io continuo a credere che in A, comunque, l’importante è prendere i punti in ogni modo. Anche aggiungendo un difensore».
Pronostico?
«Vince il Verona, al massimo vedo un pari».

Fonte: L’Arena

LASCIA UN COMMENTO

*