Al “Ferraris” l’ultimo acuto nell”89. Bertozzi: “Hellas apice della mia carriera”

Fu di Alfonso Bertozzi, difensore dell’Hellas di Bagnoli, l’ultimo acuto in casa del Grifone. Il 3 dicembre dell’89, quel Verona, poi retrocesso in Cadetteria per mano del Cesena di Condor Agostini, sbanco’ il “Ferraris” e firmò l’ultima impresa. In un’intervista di qualche tempo fa, l’ex terzino gialloblù, oggi agricoltore nella sua Imola aveva dichiatato: «Lo ricordo ancora quel gol. La palla me l’ha passata Magrin. Fin lì non avevamo mai vinto. L’avventura all’Hellas è stato momento prestigioso della mia carriera». Altri tempi, altro calcio. Ora è tempo di dare seguito alla prodezza di Alfonso, voltando pagina. Magari con Toni, ad 8 gol di distanza dal trono dei cannonieri scaligeri veronesi in serie A.

LASCIA UN COMMENTO

*