Arriva Jorginho, alla sua “prima” da ex al Bentegodi

E’ stato uno dei protagonisti della serata di coppa. E c’è da scommettere che farebbe carte false per esserci anche domenica, contro il suo Verona, squadra che l’ha lanciato nell’Olimpo del calcio italiano. Reattivo e attento come solo i grandi campioni sanno fare, con la Dinamo Mosca ha dispensato buoni suggerimenti e garantito il solito apporto di fosforo. Ex geometra della mediana scaligera, con lui Mandorlini aveva un jolly di centrocampo che con il pallone tra i piedi si trasformava in una cassaforte: alla “pelota” Jorginho da’ del tu e sciorina i tempi di gioco blindando le aspettative dei compagni, con lui al sicuro. Domenica sarà la sua “prima” al Bentegodi da avversario: un’emozione che certamente faticherà a domare e che i tifosi gialloblù si augurano gli possa giocare qualche brutto scherzo.

LASCIA UN COMMENTO

*