Il ballo delle punte

Mandorlini è stato chiaro: “Toni rientra e giocherà titolare. Speriamo che torni anche a segnare perchè per noi è fondamentale”. Parole che risuonano come macigni per l’ex punteros degli isolani Nenè che dopo la buona prestazione dell'”Olimpico” sperava in una maglia da titolare. A dire il vero le speranze non si sono del tutto spente: se il tecnico ravennate proponesse il 4 3 1 2, lo schema d’attacco potrebbe comprendere Toni e Nenè davanti con Saviola che agirebbe alle loro spalle. Una soluzione di gioco sicuramente gradita sia all’ex Barcellona Javier che al carioca Nene’, entrambi desiderosi di andare a segno per la prima volta con la maglia dell’Hellas.

LASCIA UN COMMENTO

*