Bari: L’Identikit

Damiano Conati

*La situazione*

Il Bari ha una rosa da promozione diretta, ma con Stellone qualcosa non ha funzionato, sia nella fase difensiva, il vero punto debole dei pugliesi, che in quella offensiva, da dove sono arrivati pochi gol nonostante alcuni importanti attaccanti in rosa. Con la cura Colantuono l’ambiente sembra rivitalizzato, ma i 4 punti ottenuti finora con il nuovo tecnico sembrano più frutto dell’entusiasmo che del bel gioco. 

*Gli assenti*

Ivan, Castrovilli, Monachello e il grande ex Martinho non saranno della partita. L’assenza del brasiliano non fa notizia visti i suoi costanti problemi muscolari, che a Verona ricordiamo benissimo. 

*L’allenatore*

Colantuono ritorna in serie B dopo alcune ottime stagioni nella massima serie con l’Atalanta e una annata negativa ad Udine. È di sicuro un grande allenatore per la categoria ed il suo arrivo ha portato entusiasmo e già quattro punti in saccoccia. Un avversario in più per Pecchia.

*Il giovane del futuro*

È difficile trovare un giovanissimo interessante in questo Bari. Probabilmente il giocatore più futuribile è Gaetano Monachello, 22 anni, è già nel giro della Nazionale Under 21. Fortunatamente oggi è assente causa infortunio.

*La stella*

Franco Brienza è certamente il giocatore più importante dei pugliesi. 37 anni e non sentirli, una carriera buona tra A e B e un piede mancino da fare invidia a molti giocatori anche della categoria superiore.

*La vecchia conoscenza*

Cassani e le sue scorribande sulla corsia destra, Martinho e il suo mancino preciso e i suoi infortuni, Moras e il suo attaccamento alla maglia gialloblù ma anche le sue amnesie difensive. Questi sono i tre giocatori ex della partita, ma il più grande ex probabilmente è Sean Sogliano, indimenticato direttore sportivo dei primi tre anni di Setti alla presidenza.

*La probabile formazione anti-Hellas*

 (4-3-3): Micai; Cassani, Di Cesare, Moras, Daprelà; Furlan, Fedele, Romizi; Brienza, Maniero, Valiani. Allenatore: Stefano Colantuono.

CONDIVIDI
Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

*