Caso Auriemma: dove sono le Istituzioni?

“Arrivi in certi posti e ti scatta potente il desiderio di vincere senza guardare la classifica, senza guardare a chi velocità viaggia chi ti precede. Vuoi vincere e basta. Perchè il moto d’orgoglio è più forte della tolleranza verso chi si crogiola nella propria inciviltà. Senza sapere che certe espressioni non ti accasciano, anzi ti rendono più forte, ti fanno pensare “meno male che sono così” e che oggi sono qui… Noi ci siamo…E’ arrivato anche il presidente De Laurentis, per incoraggiare la squadra a tenere il passo di quelle che vogliono la Champions con il secondo, oppure con il terzo posto… Noi ci siamo… Per affermare la nostra superiorità sportiva e pure umana verso chi è sotto di noi in classifica e pure nella vita”.

Frasi pesantissime del commentatore di Mediaset Raffaele Auriemma all’inizio della telecronaca Hellas – Napoli. Dichiarazioni che mozzano qualsiasi tipo di interpretazione. L’intera città di Verona, colpita dagli strali razzisti del giornalista campano, resta sbigottita e si domanda quale sia la propria colpa. Ma quello che fa più male è non percepire alcuna protezione dalle Istituzioni locali: politici, parlamentari e Sindaco che non alzano la voce e lasciano che la cialtroneria di chi professa una sorta di superiorità umana più che sportiva riecheggi nello stivale nazionale, imbrattando il buon nome dei cittadini veronesi prima ancora che dei tifosi. E tra poco piu’ di due mesi saremo chiamati a votare i nostri rappresentanti per la Regione Veneto. Semplicemente assurdo.

 

A onor del vero, il silenzio assordante dei politici scaligeri è stato rotto da un messaggio che abbiamo ricevuto dall’Avv. Michele Croce, Presidente di Verona Pulita, che prontamente pubblichiamo. “Auriemma – scrive – mi fa pena. Ha evidente bisogno di cure sanitarie. Gli suggeriremo delle ottime strutture locali. In ogni caso, d’ora in poi a Verona sarà ospite indesiderato”.

4 COMMENTS

  1. cosa ha detto di male ha detto la semplice e pure realtà, piuttosto i tifosi hellas e non solo contro il napoli hanno sempre dei cori anzi direi insulti per tutti, squadre, allenatori o altro che và oltre l’immaginazione, non solo andrebbero squalificati a vita dall’entrate allo stadio ma anche la squadra stessa dovrebbe indignarsi oppure se non lo fanno dovrebbe essere penalizzata, visto le forti offese che intonano sempre e dico sempre, cè bisogno oggi giorno di un tifoso civile(vedi chievo – vedi lo stesso napoli”pluripremiato in europa come miglior tifoseria in numero e per sostegno anche all’estero”), di cosa parliamo di auriemma, che non ha offeso la città ne la squadra ne i tifosi onesti ed educati ma semplicemente i tifosi del verona quelli poco educati che incorano di tutto contro i napoletani, la squadra, allenatore e chi ne ha più ne metta, dare l’esempio e per farlo dovrebbero essere i dirigenti del verona oppure il calcio italiano escludendo l’unica tifoseria insieme a quella romana esaltata e pronta a scoppiare in ogni momento, partono in gruppi super carichi di alcol e appositamente per come si dice quì a verona “Par darse” non per un’evento sportivo, vergogna anche per chi sostiene e scrive ste sciocchezze, RIDICOLI!!!

  2. Inoltre ho dimenticato, noi tifosi veronesi normali e con il cuore ci tocca starcene a casa, solo e dico sola una volta abbiamo provato ad andare allo stadio eravamo in 4 e tutta gente per bene siamo scappati dopo solo 15minuti di partita, perchè se non la pensi come sti energumeni strà ubriachi rischi solo di prenderle, si perchè allo stadio anche se tifi la stessa squadra si picchiano e ti arriva di tutto se non fai come loro! Auriemma non ha detto nulla che non sia reale inoltre andate anche voi in mezzo ai tifosi da stadio del verona e magari portate anche i vostri figli e famiglie se ci riuscite e poi mi dite…
    Mi vergogno non della squadra ma dei Tifosi quelli che trà di loro si chiamano Butei VERGOGNA la stessa società dovrebbe porre rimedio e riportare allo stadio il buono dei veronesi non sti personaggi, me despiase ma le un schifo!!

    • Caro sig.maurizio dubito che lei sia mai stato nella bella Napoli i suoi commenti sono frutto di frustrazione si faccia una visita approfondita.io sono stato più volte a Napoli sia nel giorno di partita sia in un qualunque giorno della settimana,in quella città l’incivilta la fa da padrona non le sto elencare tutto quello che nn funziona perderei troppo tempo le dico solo una cosa a Napoli i tifosi aversari vengono accolti con gavettoni pieni di urina e qui mi fermo il sig.auriemma e solo un piccolo razzista protetto dai poteri forti..

    • Auriemma ha trovato un modo per farsi pubblicità. Io non sapevo chi era prima. Comunque ha ragione. Abbiamo vinto dimostrando la nostra superiorità sportiva e umana. 🙂 /=\

LASCIA UN COMMENTO

*