Cerci: “Riparto dall’Hellas e riconquisto la nazionale”

Le dichiarazioni di Alessio Cerci in conferenza stampa:

“Sono stato convinto fin da subito di venire qui all’Hellas, è un anno in cui devo fare un campionato da protagonista e Verona è la piazza ideale.

Stiamo costruendo una buona squadra e la società sta lavorando bene, ora sta a noi lavorare per farci trovare pronti.

Il tridente con Pazzini e Cassano è possibile, l’importante è mettersi a disposizione, le scelte poi spettano al mister.

Quest’anno ho tanti obiettivi, il primo è la salvezza del Verona, poi voglio riconquistare la nazionale.

Ho rinunciato a tante offerte per venire all’Hellas, voglio dare ancora tanto al calcio italiano e Verona è la squadra perfetta.

Non rifarei la scelta di andare a giocare in Spagna, a Torino i tifosi mi amavano e l’allenatore mi stimava. Quella scelta la feci per confrontarmi con un calcio diverso.

La tifoseria del Verona è caldissima, ci darà una grande mano durante la stagione.

Ho subito un intervento al ginocchio ed è stato un periodo duro in cui la mia famiglia mi é stata molto vicina, ora ricomincio da qui e sono felice, ho tantissimo entusiasmo dentro di me”.

CONDIVIDI
Federico Messini
Federico Messini nasce a Villafranca di Verona il 15/05/1990. Studente in lettere moderne presso l'Università degli studi di Trento. Scrittore e cantautore ha all'attivo due pubblicazioni : "Il gioco degli spiccioli" uscito nel 2013 e "Il doppiatore" uscito nel 2016.

LASCIA UN COMMENTO

*