Cerci sulle orme di Iturbe, passando da Rómulo

A Verona tutti ancora si ricordano di Juan Manuel. Con lui l’Hellas di Mandorlini si divertiva e con rapidi capovolgimenti di fronte era spesso letale. 

Progressioni micidiali che beffavano gli avversari e capitalizzavano le domeniche gialloblù. In quel Verona, scintillante era la catena di destra, dove Iturbe si avvaleva dell’aiuto di Rómulo, ed entrambi facevano le fortune l’uno dell’altro. 

Nondimeno oggi, con Cerci al posto dell’argentino, e il carioca ancora in rosa, il presente è carico di aspettative. Nell’Hellas l’asse l’italo-brasiliano determina nuovi sogni: con Rómulo a suonare la carica già dalle retrovie e Cerci imprevedibile fantasista, riassaporare vecchi equilibri non è una bestemmia.

LASCIA UN COMMENTO

*