Chievo Verona 3 – Hellas Verona 2

La 9^ giornata del campionato di Serie A mette di fronte nel derby di Giulietta il Chievo Verona e l’Hellas Verona.

L’Hellas arriva dalla prima vittoria stagionale ottenuta in casa contro il Benevento, il morale ora è alto, ma c’è bisogno di dimostrare che questo Verona c’è, ed è pronto a lottare per raggiungere l’obiettivo.

Si inizia, e i gialloblù partono subito bene portandosi in vantaggio dopo solo 5 minuti: tiro da dentro l’area di Romulo, Sorrentino respinge, la palla arriva a Daniele Verde che da due metri insacca in rete la palla.

22° arriva il gol del Chievo che agguanta il pareggio: bella punizione dalla sinistra palla in area svetta di testa Inglese che insacca l’1 a 1. Inizialmente l’arbitro annulla, ma poi la VAR corregge convalidando il gol.

Non finisce qui: 28° Bruno Zuculini atterra ingenuamente in area Hetemaj: rigore. Si incarica della battuta Inglese che dagli undici metri insacca.

Al 39° viene espulso Bruno Zuculini per somma di amministrazioni, ed è costretto a lasciare il campo, costringendo i gialloblù all’uomo in meno. Finisce il primo tempo, che era iniziato con una buonissima prova dell’Hellas, ma che con il passare del tempo è andata via via scemando.

Nella ripresa esce Cerci ed entra al suo posto Buchel. Il Verona si dimostra grintoso e carico, c’è voglia di recupero una partita che non si può buttare via. E il match si sblocca al 7° minuto: fallo di mano in area di un difensore del Chievo, l’arbitro non lo vede ma la VAR lo certifica. Rigore: si incarica della battuta capitan Pazzini che insacca la palla in rete. 2 a 2.

Le due compagini appaiono stanche, ma sono soprattutto i ragazzi dell’Hellas a manifestarlo soprattutto per il fatto di essere uno in meno.

24° esce capitan Pazzini ed entra Kean.

Il Chievo passa nuovamente in vantaggio con gol di Sergio Pellissier. Arriva alla mezz’ora il momento di Lee che entra al posto di Verde.

Il verona ci prova ma è dura. Nulla da fare, il derby di Verona va al Chievo.

Formazioni ufficiali:

Chievo Verona: Sorrentino – Dainelli – Gamberini – Radovanovic – Gobbi – Castro – Pucciarelli (16° 2t Pellissier) – Birsa – Cacciatore – Inglese(34° Stepinski) – Hetemaj. Allenatore: Rolando Maran.

Hellas Verona: Nicolas – Romulo – B. Zuculini – Verde (32° 25 Lee) – Cerci (45° Buchel) – Pazzini (24° 2t Kean) – Caracciolo – Bessa – Caceres – Souprayen – Fares. Allenatore: Fabio Pecchia

Arbitro: Abisso

Assistenti: Longo – Vivenzi

4° ufficiale: Ros

VAR: Orsato – Paganessi

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*