D’Amico: “Da domani lavoriamo per raggiungere qualcosa di bello”

Queste le dichiarazioni del direttore sportivo Tony D’Amico al termine della gara vinta con il Foggia:

“Obiettivo raggiunto per come siamo arrivati a fine stagione, anche se sapevamo che il nostro obiettivo era un altro però questo deve essere un nuovo inizio.

Inizia ora un nuovo campionato e dobbiamo sfruttare l’entusiasmo di una squadra che sembrava morta ed è riuscita invece a risalire.

Fattore campo al primo turno? Può essere un fattore positivo e può essere una partita determinante anche parche unico match singolo mentre poi ci saranno andata e ritorno.

Di Carmine? Oggi i ragazzi hanno dato tutto in campo come accaduto molte altre volte. I ragazzi avevano uno sguardo diverso, una nuova cattiveria.

Ai tifosi? Io ho poco da dire e tanto da fare. Hanno la libertà di dire fare e pensare quello che ritengono giusto. Siamo professionisti pagati per dare il massimo e per raggiungere il nostro obiettivo. Il nostro impegno non è mai mancato è mai mancherà.

Cosa non ha funzionato? Abbiamo costruito una squadra pensando di aver costruito una rosa che poteva giocarsela con tutti. Il gruppo deve diventare squadra superando gli intoppi. I tanti intoppi non ci hanno permesso di diventare subito una squadra forte. Sono tante le motivazioni che non ci hanno permesso di diventare squadra, a volte capita.

Esonerare Grosso prima? Rifarei tutto quello che abbiamo fatto se tornassi indietro.

Aglietti? Oggi era una partita decisiva, ha un carisma e idee diverse da grosso. Ora dobbiamo tenere buono quello che facevamo prima e concentrarci per raggiungere l’obiettivo.

La partita di oggi tecnicamente ci ha visti in un buon primo tempo dove poi andiamo sotto e rischiamo di subire il secondo gol. Poi pareggiamo e andiamo a vincere. Questo è sempre stato un gruppo sano e di uomini. Ci prendiamo questo risultato e da domani lavoriamo per raggiungere qualcosa di bello”.

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*