Di Carmine, ci siamo quasi

Tony D’Amico ha ottenuto l’okay di Samuel Di Carmine, che è felice della destinazione scaligera e che ora può fare pressione sulla sua società per essere ceduto. Ora serve trovare l’accordo con il Perugia, ma l’impressione è che sia solo questione di dettagli. Il presidente umbro Santopadre ha confermato che sta trattando solo con Setti e che aspetta l’offerta decisiva.

L’acquisto di Di Carmine candiderebbe l’Hellas come favorita numero uno alla promozione, anche perché la coppia con Pazzini diventerebbe in assoluto la più forte della categoria. I due possono giocare insieme, possono essere uno la riserva dell’altro, possono dare varie alternative a Mister Grosso e soprattutto assicurano tanti, tantissimi gol. 23 quelli del Pazzo due anni fa in Serie B, 22 quelli di Di Carmine l’anno scorso. 45 reti in due nelle ultime due stagioni di cadetteria rendono il Verona una delle macchine da gol più temibili della Serie B.

Si attende l’ufficialità per quello che può dirsi il colpo di mercato più importante dell’estate gialloblù.

D.C.

LASCIA UN COMMENTO

*