Di Gaudio: “Non si vince solo con i grandi organici, bisogna fare punti”

Queste le dichiarazioni di Antonio Di Gaudio al termine della partita con il Venezia: sono felicissimo perché finalmente mi sono sbloccato, ma felice per i 3 punti importantissimi. Ci tenevamo a vincere oggi, per noi per la città e per i tifosi. Oggi era importante fare risultato.

Sono ottime squadre in B e ogni match ha la sua storia. Venerdì andiamo a Perugia e cercheremo di fare bottino pieno anche la, passando da una grande prestazione. Dobbiamo forse essere più cinici cercando di chiudere prima le partite, altrimenti anche una palla sporca rischia di rovinare tutto.

Per giovani e vecchi quest’anno è una grande opportunità, ora felici per i tre punti ma dobbiamo guardare partita dopo partita cercando di fare punti senza guardare la classifica. Palermo squadra molto forte con gruppo da Serie A, Brescia, Benevento grandissime squadre, sarà una sfida difficilissima a Perugia e noi dobbiamo cercare di stare lì attaccati fino alla fine.

Ci vuole continuità che ci deve essere in settimana e nel weekend. Con le grandi prestazioni esce il talento di chi c’è in squadra, come è successo stasera. Qualitativamente siamo una grandissima squadra, questo però deve uscire il sabato in partita. Non si vince solo con i grandi organici, dobbiamo cercare di fare più punti possibili partita dopo partita. Ho vissuto questa cosa lo scorso anno a Parma e anche quest’anno a Verona ho trovato un grande organico.

CONDIVIDI
Stefano Pozza
Dopo il diploma di maturità classica, mi sono laureato in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Padova. Dal marzo 2012 sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti. Nella vita di tutti i giorni lavoro come Buyer, e coltivo due grandi passioni: la politica e il giornalismo.

LASCIA UN COMMENTO

*