Esuberi, D’Amico al lavoro

Ci sono Cherubin, Cappelluzzo e Fossati, che non rientrano nei piani di mister Grosso. Ma ci sono anche Filippo Pellacani, classe 1998, rientrato dal prestito all’Imolese, e Nicola Guglielmelli, 1997, tornato dopo una buona stagione in prestito al Prato. Senza dimenticare il portierino classe 1999, uscito dalla Primavera ed ex Lugagnano, Mattia Bianchi.

Fortunatamente per D’Amico, le varie problematiche di inizio campionato, con molte squadre che non sapevano ancora se potevano essere ripescate, han fatto sì che il calciomercato di Serie C sia ancora molto attivo, anche perchè chiude sabato 25 agosto alle 12. Ancora una settimana quindi per piazzare gli esuberi di cui sopra, anche se i tre della prima squadra difficilmente accetteranno di scendere di categoria.

Rimangono alcuni mercati esteri: in Spagna si chiude a fine mese, come pure Croazia, Svizzera, Francia e Germania. Quindi qualche soluzione oltre confine si può ancora trovare.

Attenzione, però. Solo per gli esuberi. Il Verona non cederà più nessun elemento cardine della rosa, perchè poi la sua sostituzione diventerebbe impossibile fino a gennaio.

Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*