Esuberi: quando il mercato non è del tutto chiuso..

Il mercato si è chiuso, ma non per tutti. Ci sono le ripescate e per il Verona ancora qualche piccolo spiraglio per cedere gli ultimi esuberi. Per Pro Patria, Messina e Monopoli in Lega Pro, Entella ed Ascoli in B, il mercato chiuderà il 10 settembre. Andiamo a vedere chi resta ancora fuori rosa in casa scaligera:
– Mattia Spezzani, classe 92. Il Verona non vuole privarsene con lo svincolo, perché il ragazzo ha valore. Lo ha dimostrato ad inizio carriera al Modena quando lo hanno cercato addirittura i due Manchester, l’ha fatto vedere l’anno scorso al Melfi, dove ha disputato una stagione sontuosa, nonostante avesse alle spalle due infortuni bruttissimi che gli hanno bloccato una carriera rosea. Ma sul finire del campionato scorso, un terzo brutto infortunio. Adesso è ai box, difficile cederlo, anche semplicemente in prestito. Il 31 agosto ha chiesto informazioni l’Ischia, ma vista la sua condizione fisica non se n’è fatto nulla e probabilmente resterà fino a gennaio per poi chiudere la stagione nelle serie minori e cercare di dimostrare ancora una volta tutto il suo valore.

– Riccardo Ravasi (1994) è stato vicino al ritorno a Pordenone, dove ha giocato negli ultimi sei mesi, ma è rimasto in gialloblù. La speranza è che possa servire a qualche squadra che ha ancora il mercato aperto, in Italia ma non solo. In Romania il mercato chiude il 7 settembre, in Portogallo addirittura il 22. È un buon attaccante, che però tra i professionisti non ha ancora dimostrato le sue capacità.

Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*