Extracomunitari: c’è ancora un posto libero

Con le nuove norme sugli extracomunitari il Verona aveva la possibilità in questa sessione di mercato di acquistarne due. Uno, nel nostro caso il brasiliano Winck, deve avere un comprovato curriculum sportivo, con la presenza in lista gara in almeno cinque gare ufficiali della propria Nazionale di categoria in carriera. Winck ne ha 7 di presenze, soprattutto con la Seleção Under 17.

L’altro extracomunitario invece andrebbe a sostituire un giocatore extracomunitario presente nella rosa del Verona l’anno scorso e che è stato ceduto. Se ne sono andati Marques, Fernandinho, Rodriguez, Lopez, quindi posto per un altro arrivo ci sarebbe, ma la scelta di Bigon è stata quella di aspettare. Giustamente c’è un mercato di gennaio e l’Hellas vuole occupare la casella extracomunitari con oculatezza e attenzione. Anche perché alcuni campionati, soprattutto in Sudamerica,finiscono in dicembre e a gennaio capitano spesso ottime occasioni.
Damiano Conati

LASCIA UN COMMENTO

*