Fiorentina vs Hellas 0-1

Meno male che all’87’ ci pensa Obbadi’, in straordinario tap-in su stoccata di Lazaros, a portare a casa il match con il minimo scarto: nonostante i tre punti i difetti cronici si sono palesati anche stasera in tutta la loro grandezza. Che il mister si arrabbi o meno, questo si chiama catenaccio. Contro una Fiorentina zeppa di riserve delle riserve, il Verona sceglie di non giocare e di lasciare il pallino in mano ai viola, che al 21′ della ripresa avrebbero potuto anche passare in vantaggio, grazie ad un rigore procurato ma poi parato da Rafael. Ottantasei minuti di sofferenza per i gialloblù che difendono in dieci nella propria area. Poi ci pensa l’ex Monaco che risolve la contesa e spinge l’Hellas a 36 punti, in pieno controllo di classifica. Il Chievo è raggiunto, la salvezza virtualmente centrata.

LASCIA UN COMMENTO

*