Fuga da Setti ma quanti desiderata in lista..

Rosa del Verona non sufficientemente adeguata per le aspettative dell’ex allenatore ma rosa del Verona sufficientemente gradita al mister granata, la cui lista dei desideri prevede spesa tra i calciatori di proprietà Hellas.

Paradossi bipolari o schizofrenia delle ipotesi di mercato rappresentano due caselle a risposta alternativa. Con una certezza: farebbe sorridere il Toro scatenato nelle richieste a Setti dal momento che ci si potrebbe chiedere se il valore aggiunto del Verona era seduto in panchina o nei calciatori. Dubbio legittimo a cui le trattative estive sull’asse Verona-Torino schiariranno le idee prima che sia poi il campo a pronunciarsi in via definitiva.

M.C.

3 COMMENTS

  1. Credo che la priorità ora per Juric sia avere elementi che conoscano già il suo metodo di lavoro e lo aiutino nello spogliatoio. Quindi nulla di strano. Non mi stupirei di veder partire direzione Torino i vari Faraoni, Lazovic, DiMarco e anche Barak per cui il mister non ha mai nascosto la sua stima. Poi ovviamente Juric conosce bene il “mago di Carpi” e sa che con la giusta offerta tutti sono in vendita. Con altre società questo non avviene. Mi pare che si chiami “Programmazione”
    Ma noi continuiamo pure a dare addosso a Juric..

  2. Cairo è uguale a setti solo più arrogante e non farà mai delle offerte importanti per i giocatori che dite voi sarà più probabile che compri altri giocatori e qualcuno non servirà a niente nel modulo di juric fino adesso a fatto coai con tutti i suoi allenatori quindi immagino che con juric non sarà diverso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*