Genoa: 2 tiri, 2 gol. Lasagna: 2 tiri, 2 errori. A Marassi finisce 2-2

È un gran bel Verona quello che pareggia immeritatamente a Genova, dove la vittoria per 2-1 accarezzata fino al minuto 95 sarebbe stata comunque stretta. Il primo tempo è un dominio assoluto gialloblù con Ilic che segna su azione travolgente di Barak (il migliore in campo) e Lasagna che sbaglia un gol assurdo, degno del miglior Raducioiu.
Nel secondo tempo il protagonista è Çetin che sforna due assist. Uno, clamoroso, per Shomurodov che pareggia. Cosi oltre all’armeno Mkhitaryan, al Verona quest’anno ha segnato anche un uzbeko. Il secondo assist di Çetin è per Faraoni che raddoppia. In mezzo c’è anche un altro errore clamoroso di Lasagna che prende il palo.
All’ultimo secondo di recupero segna Badelj da fuori. 2-2 ingiusto, con il Verona che esce da un campo stregato con 1 punto solo e inizia già a pensare alla Juve.

Foto: Instagram

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*