Già bocciato Winck?

Primo anno di Serie A. Sogliano acquista in estate il 21enne Cirigliano. Da subito il giovane non convince Mandorlini e al penultimo giorno di mercato arriva Donadel e l’argentino diventa addirittura quarta scelta in cabina di regia dopo Jorginho, Donati e lo stesso Donadel.
Seconda stagione in A. Arriva in estate nel ruolo di terzino sinistro lo spagnolo Luna. Anche qui Mandorlini non è convinto e Sogliano al penultimo giorno di mercato acquista Brivio e Luna diviene quarta scelta dopo Agostini, lo stesso Brivio e il giovanissimo Fares.

Oggi potremmo rivivere la stessa cosa con Winck. Arrivato in estate, il 21enne brasiliano non sembra aver convinto Mandorlini, tanto che nella gara interna con il Torino il mister ha fatto scaldare tutti i giocatori di campo presenti in panchina, tranne appunto il terzino. Però un segnale importante lo ha dato ancora una volta il mercato: all’ultimo giorno è arrivato Wszolek, l’anno scorso impiegato sempre nel ruolo di terzino destro. E così, dopo Pisano, Sala e appunto Wszolek, il buon Winck è diventato quarta scelta. Una storia (forse) già vista…

Damiano Conati

Foto: www.hellasverona.it

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

*