Gialloblù in prestito. Nunzio Brandi a Torre del Greco per crescere

“Hellas Verona FC augura a Nunzio Brandi di maturare un’esperienza formativa e ricca di soddisfazioni nel campionato professionistico di Serie C”. Recitava questo il comunicato stampa del Verona del primo settembre scorso. E chi l’ha scritto, non si sbagliava.
Nunzio Brandi, giovane centrocampista centrale del 2001, è andato in prestito alla Turris, a due passi da Napoli e quindi da casa Brandi. L’ex mediano della Primavera gialloblù ha giocato poco, 5 presenze e 111 minuti in campo, ma è sempre stato nel giro della prima squadra, attenzionato da allenatore e staff, e di recente ha iniziato anche un match da titolare. Se doveva essere “un’esperienza formativa” lo è sicuramente stata. Ed è stata anche una stagione “ricca di soddisfazioni” per la Turris che, da neopromossa, si ritrova oggi a metà classifica in Serie C con 6 punti di vantaggio sulla zona calda.
Era la prima stagione da professionista per Brandi e non può essere valutato per questa. Di certo il ragazzo sta muovendo i primi passi nel calcio dei grandi e il Verona lo potrà valutare in una nuova avventura quando a giugno rientrerà dal prestito. Nel frattempo lo tiene d’occhio, per valutarne la crescita e la maturazione.

Foto: Hellasverona.it

Damiano Conati

Damiano Conati
Ho 34 anni, sono sposato da 10 e ho tre bellissimi bambini. Laureato in Scienze della comunicazione, sono iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005. Giá collaboratore di molte testate locali, presidente di una società di basket, ho vissuto tre anni in missione in Brasile e attualmente lavoro come operatore sociale in Caritas Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*